Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fase 2, Bucci: “Se necessario, mascherine obbligatorie sempre, dipende dai genovesi”

"Chi ha fatto finora smart working, continui, non è il momento di mollare"

Genova. “Forse abbiamo sbagliato a non metterle obbligatorie, abbiamo dato fiducia ai genovesi, ma siamo pronti a cambiare se sarà necessario”. Questa la considerazione del sindaco Marco Bucci durante il suo intervento nel consueto punto stampa di aggiornamento sull’evoluzione della situazione legata all’epidemia di coronavirus.

“I numeri legati agli spostamenti di questi giorni sono stati buoni con un piccolo incremento domenica, ma contenuto” ha spiegato il primo cittadino, ricordando che “tutto dipende dai genovesi per poter uscire da questa situazione nel minor tempo possibile”.

Ha poi spiegato l’utilizzo della mascherina: “Fortemente raccomandato significa che vogliamo che le mettiate e se dovete andare a fare la spesa nel tragitto è meglio usarle, non ha senso rischiare, già che poi nel supermercato bisogna indossarle”. E se i dati peggioreranno, Bucci si è detto pronto a renderle “obbligatorie sempre fuori dalla propria abitazione e proprietà”.

“Questo non è il momento di mollare – ha concluso – e quindi invito tutte le aziende che hanno predisposto lo smart working di continuare a farlo ancora”.