Quantcast
Barricate

Fase 2, barbieri e parrucchieri fanno ricorso al Tar: “Troppi abusivi, fateci riaprire subito”

Iniziativa nazionale patrocinata dall'associazione Giustitalia, possibile udienza già la prossima settimana

Generica
Genova. Sono centinaia, finora, i barbieri ed i parrucchieri di tutta Italia – alcuni dei quali in Liguria – che hanno deciso di promuovere un’azione collettiva davanti al Tar Lazio contro il Dpcm del 28 aprile che ha rimandato la riapertura delle loro attività.
L’iniziativa, volta ad ottenere un’ordinanza cautelare dal tribunale amministrativo che sospenda il provvedimento e consenta, già dalla metà di maggio, di riaprire le porte ai propri clienti, è volta a scongiurare “un dissesto economico individuale e collettivo”. L’udienza potrebbe tenersi già alla fine della prossima settimana.
leggi anche
  • Successo
    Da Genova a tutta Italia, parrucchieri ed estetiste lavoreranno un’ora gratis per medici e infermieri
    Generica
  • Protesta
    Fase 2, il Codacons: “Aprire subito parrucchieri e centri estetici o sarà una catastrofe”
    Generica
  • Rabbia e delusione
    Fase 2, parrucchieri ed estetisti sul piede di guerra: “1 giugno? Inaccettabile, dilaga l’abusivismo”
    Parrucchiere
  • Scontro
    Parrucchiere ed estetista a domicilio? Toti ci ripensa: ecco le nuove regole per la fase 2
    Generica
  • Idee
    Stand distanziati e transenne, ecco le proposte per riportare lo street food nelle piazze liguri
    Street food a Genova
  • Ripresa
    Fase 2, domani tornano a lavorare 85mila artigiani liguri ma il 20% delle imprese resta chiuso
    Generica
  • Niente
    Mascherine obbligatorie, Tar Liguria respinge ricorso contro ordinanza comune di Genova
    Coronavirus: scene di vita quotidiana a Genova, mascherine e trasporto pubblico