Quantcast
Viaggio finito

Da Bruxelles a Roma con documenti contraffatti, giovane latitante arrestata a Genova

Doveva scontare tre anni e quattro mesi di carcere per furti e altri reati

polfer

Genova. Cercava di raggiungere Roma dopo essere partita con due amiche dal Belgio. Da Bruxelles è andata a Parigi, di lì è arrivata a Cannes e in taxi ha proseguito per Genova. Il suo obiettivo era prendere un treno per la capitale, ma il viaggio di una giovane donna si è interrotto quando gli agenti della polizia ferroviaria le hanno chiesto i documenti alla stazione Principe.

Dai controlli è emerso che la ragazza era destinataria di due ordini di carcerazione, emessi rispettivamente dalla corte di appello di Firenze e di Palermo per un periodo di detenzione da scontare di 3 anni e quattro mesi per furti in appartamento e altri reati.

La donna è stata arrestata e denunciata perché la carta di identità esibita era risultata contraffatta. Al termine degli accertamenti è stata portata e accompagnata al carcere femminile di Pontedecimo.

Più informazioni