Quantcast
Buona notizia

Coronavirus, Toti: “R0 sceso a 0,45, continuiamo così e il 20 maggio avremo zero contagi”

Il presidente della Regione Liguria in un post su Facebook cita l'epidemiologo Icardi

Generica

Genova. Un risultato che fino a qualche settimana fa sembrava tutt’altro che scontato e facile da raggiungere, ma che secondo alcune stime “scientifiche” è già realtà. Il cosidetto R0, parametro che misura la potenziale trasmissibilità di una malattia infettiva, è sceso a 0,45. Lo ha riportato con un post su Facebook il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, citando l’epidemiologo Icardi.

“Continua il nostro lavoro per far ripartire la Liguria in sicurezza. Mentre a La Spezia è operativa una nuova macchina in grado di fare fino a 400 tamponi al giorno, all’Ospedale San Martino di Genova è arrivata l’ultima parte del nuovo macchinario che ci consentirà di arrivare a 3 mila tamponi al giorno, quasi 100 mila al mese – scrive Toti – Nel frattempo stiamo avviando i test rapidi nei pronto soccorso liguri, che in mezz’ora ci diranno se un paziente è positivo o no al Covid, e anche una convenzione con i laboratori, in modo che le aziende possano fare i test a saponetta a prezzi calmierati per i loro lavoratori”.

“La responsabilità di ciascuno di noi e l’aumento dei controlli stanno facendo la differenza in questa battaglia – continua il governatore – secondo Giancarlo Icardi, direttore del Dipartimento di Igiene del San Martino, il cosiddetto R0 è sceso a 0,45 e su 100 tamponi i positivi sono meno di 5. Se continuiamo su questa strada la Liguria dopo il 20 maggio potrebbe arrivare a zero contagi, ma ancora una volta dipende da noi: non abbassiamo la guardia”.

Che cosa significa. Il valore R0=1 indica che un singolo malato contagerà una persona, se il valore è R0=2 un singolo malato infetterà due persone. Quanto maggiore è il valore R0, quindi, tanto risulta più elevato il rischio di diffusione dell’agente infettivo. Il tasso di contagiosità dipende dalle caratteristiche biologiche del patogeno. Ad esempio il virus del morbillo è molto più contagioso del nuovo coronavirus, con un valore di R0 che può arrivare anche a 18, mentre quello dell’influenza è pari a circa 1,3. R0 varia anche in funzione del numero dei contatti della persona infetta, ossia bisogna considerare anche quante persone incontra e per quanto tempo. In Lombardia, prima dell’introduzione delle misure restrittive, il tasso di contagiosità è stato anche R0=4. L’obiettivo delle misure di contenimento come, ad esempio, il distanziamento sociale è, quindi, la riduzione di R0 ad un valore inferiore a 1. Se R0 fosse ad esempio pari a 0,7, significherebbe che una persona non contagerà più nessuno e l’epidemia sarebbe contenuta.

Più informazioni
leggi anche
Grafici statistici coronavirus Liguria al 6 maggio
Per capire meglio
Coronavirus, i numeri in Liguria: in provincia di Genova un positivo ogni 168 abitanti
Generica
Bollettino
Coronavirus, in Liguria il numero dei guariti doppia quello dei morti ma non bisogna abbassare la guardia
giovanni toti
Aut aut
Fase 2, Toti e gli altri presidenti al Governo: “Dal 18 maggio poteri alle Regioni per tutte le riaperture”
Vita quotidiana coronavirus mascherine spesa fila poste vecchi
Mappatura
Fase 2: in Liguria attivato Geocov, il sistema che traccia le persone positive sul territorio
Generica
I dati
Coronavirus, in Liguria indice di contagiosità R sceso 0,6: il caso del rimbalzo nei giorni di Pasqua