Quantcast
Iniziativa

Coronavirus, il Codacons chiede i danni alla Cina: anche in Liguria parte la “class action”

L'associazione contesta "le responsabilità della Cina nella diffusione del Covid-19 per la ritardata comunicazione e trattazione dei casi di contagio registrati"

Generica

Genova. Il Codacons lancia oggi anche in Liguria la raccolta di pre-adesioni all’azione collettiva contro la Cina per danni da pandemia, attualmente in fase di preparazione da parte dell’associazione.

Alla base dell’iniziativa legale dell’associazione, “le responsabilità della Cina nella diffusione del Covid-19 per la ritardata comunicazione e trattazione dei casi di contagio registrati, che ha contribuito certamente a causare la propagazione della malattia insieme ad una ritardata conoscenza e consapevolezza in merito alla stessa malattia”.

In tal senso il Codacons, in occasione della fase 2 dell’emergenza coronavirus che comporta ancora limiti e divieti per cittadini e imprese, lancia oggi anche in Liguria le pre-adesione gratuita all’azione che sarà avviata in collaborazione con lo studio legale americano Kenneth B. Moll, volta a chiedere allo stato cinese il risarcimento dei danni da pandemia prodotti.

All’azione – pubblicata alla pagina https://codacons.it/risarcimento-cina/ – potranno aderire tutte le persone, esercizi commerciali e aziende della regione bloccate dal lockdown per rispettare la relativa normativa emessa dal Governo; tutte le persone contagiate dal Covid-19; tutti i parenti delle persone decedute a causa del Covid 19.

Proprio per aiutare i cittadini della Liguria a districarsi nella giungla di nuove regole entrate in vigore dallo scorso 4 maggio, misure che stanno creando dubbi e grande incertezza tra la popolazione, il Codacons ricorda che è attivo un apposito forum telefonico dove gli utenti potranno ottenere chiarimenti, assistenza e informazione da parte dei legali dell’associazione dalle ore 10 alle ore 12, e dalle 14 alle 16, chiamando il numero 89349933.

Più informazioni
leggi anche
  • Protesta
    Fase 2, il Codacons: “Aprire subito parrucchieri e centri estetici o sarà una catastrofe”
    Generica
  • Corpo del reato
    Coronavirus e decessi nelle Rsa, Codacons: “Fermate le cremazioni, salme sono prove di reato”
    coronavirus laigueglia
  • Accuse
    Coronavirus, il Codacons chiede di indagare per omicidio doloso: “Nelle rsa della Liguria è una strage”
    coronavirus laigueglia