Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bogliasco al lavoro per organizzare spiagge e scogliere

Anche per quanto riguarda i centri estivi occorrerà una formula organizzativa diversa

Più informazioni su

Bogliasco. Dobbiamo garantire la possibilità di frequentare le nostre scogliere in sicurezza e nel rispetto delle direttive che ci vengono date, senza nulla togliere né agli stabilimenti privati né alle spiagge libere.

Lo comunica l’amministrazione comunale di Bogliasco: “La nostra immagine è quella di un Paese che si prepara alla riapertura: le attività commerciali tutte si stanno organizzando per attrezzarsi ed essere in grado di rispettare le direttive per accogliere i clienti in totale sicurezza”.

L’Amministrazione comunale sta lavorando con tutti i settori degli uffici e con sopralluoghi per prendere decisioni ottimali e in grado di garantire e una corretta soluzione a tutte le tematiche.

“Sicuramente l’organizzazione delle nostre spiagge e scogliere è uno degli argomenti maggiormente impellenti.  Si attendono ulteriori predisposizioni per i controlli sulle zone costiere da decreti ministeriali; sicuramente, per meglio sorvegliare si potenzierà il servizio dei bagnini; intanto partiranno le operazioni di ripascimento delle spiagge; si prevede massima collaborazione per valutare, insieme ai gestori dei locali di somministrazione di cibi e bevande, la possibilità di ampliare le concessioni demaniali e del suolo pubblico perché possano avere lo spazio necessario a garantire le distanze imposte”.

Sentito anche il problema dei centri estivi “che sono molto necessari visto il ritorno al lavoro dei genitori ma che sicuramente dovranno avere una formula organizzativa del tutto diversa dal solito con la quale coniugare sicurezza per i bambini e tranquillità per i genitori. I problemi da affrontare sono tanti ma ce la faremo”.