Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Autostrade, nella galleria del casello di Genova Est cemento ridotto da 70 a 5 centimetri fotogallery

Domani è prevista la riapertura dello svincolo, ma sono tante le incognite ancora sul tavolo

Genova. Un decadimento strutturale in atto da anni, proseguito senza che nessuno se ne accorgesse fino a giovedì scorso. Questa è quanto emerge dalle prime indiscrezioni riguardo lo stato di salute della galleria Campursone II, chiusa dalla notte tra giovedì e venerdì, dopo un’ispezione notturna di controllo.

Ispezione che ha imposto nuovi approfondimenti, che come prima conseguenza hanno fatto chiudere il casello di Genova Est, creando non pochi disagi per i genovesi della Val Bisagno (ma non solo), costretti ad attraversare la città per raggiungere gli svincoli di Nervi o Genova Ovest.

Secondo quanto riportato da Repubblica (a firma di Marco Lignana) il monitoraggio avrebbe evidenziato alcune parti in cui lo strato di calcestruzzo della volta sarebbe ridotto da 70 a 5 centimetri, probabilmente a causa di infiltrazioni d’acqua non incanalata per anni. Da qui lo stop alla viabilità, preceduto qualche giorno prima dalla chiusura della galleria Monte Sperone nella sua canna in direzione levante, sempre sulla A12.

Una situazione simile a quanto riscontrato anche all’interno delle più giovani gallerie dell’A26 dove la squadra del Mit guidata dal “superperito” Placido Migliorino ha evidenziato problemi ritenuti molto importanti tanto da dover imporre una ristrutturazione totale dei manufatti in alcune gallerie, come nella Roccadarme chiusa al traffico lo scorso 21 febbraio e ancora non agibile.

Ad oggi sono in totale 18 le gallerie interdette: il traffico viene gestito con scambi di carreggiata che impongono una sola corsia per senso di marcia per svariati chilometri sia sulla A12 che sulla A26, ma cantieri sono attivi anche sulla A10 e sulla A7, con pesantissimi disagi per chi si trova costretto a viaggiare sulle autostrade del nodo di Genova per lavoro e non. La chiusura del casello di Genova Est doveva terminare nella mattinata di lunedì, ma la riapertura è stata posticipata a martedì 26 maggio: come sarà il risveglio per i genovesi?