Quantcast
Ancora attesa

Aree gioco bimbi, via libera da regione, ma Genova aspetta: “Non possiamo sanificare tutti i giorni”

Insieme ad altre città di chiedono al governo regole più semplici

aree gioco bimbi

Genova. Gli spazi gioco attrezzati per i bambini nei parchi pubblici genovesi restano ancora chiusi e transennati: il comune aspetta una normativa da Roma più “leggera” per poter gestire la cosa in sicurezza, visto che ad oggi “Non possiamo sanificare le strutture tutti i giorni”.

A dirlo il sindaco Marco Bucci, commentando la nuova ordinanza regionale emanata in queste ore che conferma l’apertura delle aree attrezzate dei parchi pubblici regionali, compresi i giochi per i bambini e in gonfiabili, come previsto dal decreto del presidente del consiglio del 17 maggio.

Bucci ha però aggiunto che si sta lavorando a livello nazionale, in coordinamento con le altre città metropolitane, a richiedere e ottenere normative più snelle da parte del governo, in modo da poter sostenere una riapertura di questi spazi, fondamentali in queste mesi di chiusura forzata di scuole e asili, rispettando tutta la normativa di contenimento dei rischi di contagio: “Crediamo che settimana prossima potrebbe arrivare la soluzione”, ha concluso il sindaco.

Più informazioni