Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Angelo Matellini da Genova nel consiglio generale della Compagnia di San Paolo

Sono dunque tre i consiglieri della Liguria, oltre a Matellini, Nicoletta Viziano ed Ernesto Lavatelli

Più informazioni su

Genova. Angelo Matellini, segretario Cna Liguria, entra nel consiglio generale della Compagnia di San Paolo, nominato della Camera di Commercio di Genova. Alla guida della Compagnia è stato confermato il Presidente Francesco Profumo, designato dal Comune di Torino, savonese d’origine, è stato rettore del Politecnico di Torino, presidente del Cnr e ministro dell’Istruzione e dell’Università nel governo Monti tra il 2011 e il 2013. Per lui si tratta di una riconferma alla Compagnia, della quale è presidente dal 2016; lo affiancherà l’imprenditrice Rosanna Ventrella, Presidente di Cna Impresa Donna Torino e designata dalla Camera di Commercio di Torino, nominata alla vicepresidenza.

Fanno parte del comitato di gestione della fondazione bancaria piemontese, che è primo azionista di Intesa Sanpaolo con il 9,88%, oltre a Profumo e Ventrella: Carlo Picco (designato dalla Regione Piemonte), Alessandro Barberis (Unioncamere Piemonte) e l’imprenditrice ligure Nicoletta Viziano (cooptata dal Consiglio Generale).

Nel Consiglio Generale della Compagnia di San Paolo, oltre a Matellini, sono stati nominati: Paola Bonfante (designata dall’Accademia Nazionale dei Lincei), Valeria Cappellato (Comune di Torino), Elena Casolari (cooptata dal Consiglio Generale), Michela Di Macco (Fondo Ambiente Italiano), Enrico Filippi (Accademia delle Scienze di Torino), Vincenzo Ilotte (Camera di Commercio di Torino), Ernesto Lavatelli (Comune di Genova), Penelope Lewis (European Foundation Centre), Remo Pertica (Istituto Italiano di Tecnologia), Alberto Quadrio Curzio (Camera di Commercio di Milano) e Roberta Siliquini (cooptata dal Consiglio Generale).

Sono dunque tre i consiglieri della Liguria: Nicoletta Viziano, Ernesto Lavatelli e Angelo Matellini.

Per la prima volta anche la provincia spezzina ha un suo referente nel consiglio della Compagnia. Matellini, nato ad Aulla nel 1957 è entrato in CNA nel 1979, dal 1998 ha ricoperto il ruolo di direttore della sede spezzina della Confederazione e dal 2014 ricopre il ruolo di segretario Cna Liguria, dal luglio 2019 fa parte della Direzione Nazionale Operativa CNA. Dal 2019 riveste anche l’incarico di Presidente di Eblig Liguria l’Ente Bilaterale per l’Artigianato Ligure. “Non posso che esprimere soddisfazione personale – commenta Matellini -. Ringrazio la CNA di Genova che mi ha proposto e il Presidente della CCIAA Luigi Attanasio che ha formalizzato la segnalazione. La Compagnia riceve oltre quattromila richieste l’anno di contributi per iniziative che hanno per finalità il sostegno alla cultura, al volontariato, all’inclusione, alla sostenibilità e alla ricerca. Tra queste circa un migliaio l’anno vengono finanziate con una selezione molto attenta per la qualità dei progetti. Le associazioni liguri no profit possono senz’altro utilizzare anche questo canale per valorizzare le eccellenze in questi settori”.