Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Amt Genova, la funicolare Zecca-Righi chiude per tre mesi a partire dal 3 giugno

L'impianto ha raggiunto i trent'anni di vita tecnica e deve essere sottoposto a interventi di manutenzione straordinaria

Genova. La funicolare Zecca-Righi, impianto verticale centrale nel trasporto pubblico genovese, chiude per tre mesi per i necessari interventi di manutenzione straordinaria dopo aver raggiunto i trent’anni di vita tecnica. I lavori, piuttosto complessi, inizieranno il 3 giugno e andranno avanti per tutta l’estate.

Contestualmente alla chiusura dell’impianto, per collegare le alture servite dalla funicolare, saranno attivate le linee bus sostitutive F1 e F2. La linea F1, che collega piazza Bandiera al Righi (funicolare) con transito in corso Carbonara, Oregina e via Costanzi, sarà in servizio dalle 6.45 alle 20.15. La linea F2, che collega piazza Bandiera a San Simone con transito in corso Carbonara e via Piaggio, sarà in servizio dalle 6.25 alle 21.20.

Per contenere il più possibile la durata dei lavori, le sette ditte diverse che si occuperanno degli interventi opereranno in contemporanea, lavoreranno anche nel mese di agosto e, laddove possibile, di notte. Il Piano di investimenti previsto per gli impianti verticali è consistente e coperto in autofinanziamento da Amt per un valore complessivo è di 2,5 milioni di euro.

Sulla funicolare, come previsto obbligatoriamente dalla normativa, dovranno essere eseguiti una serie di controlli ad ampio raggio su parti in movimento, opere civili e componenti a terra. Pertanto, da mercoledì 3 giugno l’impianto sarà chiuso.

Tra le attività più significative che verranno eseguite ci sono interventi elettrici e meccanici su apparati di vettura, presso le stazioni e in sala macchine (tra gli altri puleggia e contrappesi), controlli speciali di sicurezza sulle componenti significative di impianto, interventi di consolidamento delle opere civili lungo linea: presso le stazioni, dentro e fuori le gallerie, interventi di controllo e di manutenzione delle funi, rinnovamento dell’impianto di illuminazione lungo linea con l’installazione di lampade di ultima generazione a led a basso consumo.

“Pur comprendendo i disagi che si potranno creare ai cittadini e, al tempo stesso, avendo la necessità di svolgere attività previste dalle norme in vigore, l’impegno dell’azienda sarà di contenere quanto più possibile la durata degli interventi lavorando su più cantieri in contemporanea e, senza arrecare disturbo, anche alla notte. Il risultato finale sarà una funicolare adeguata ai più recenti standard di sicurezza, rinnovata, valorizzata e pronta per altri 30 anni di servizio alla città”, spiega Amt in un comunicato.

Regolari aggiornamenti sull’andamento dei lavori e sulle tempistiche saranno pubblicati sul sito www.amt.genova.it e comunicati alla cittadinanza.