Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

A.Mittal, nuova fumata nera su Genova: nuova giornata di sciopero

L'incontro di questo pomeriggio con i vertici aziendali non ha portato i risultati sperati

Genova. Ancora almeno una giornata di sciopero in attesa che i lavoratori insieme ad rsu e sindacati decidano come andare avanti. “Ennesimo incontro senza una soluzione, non riusciamo a capire perché visto che il lavoro non manca non sia possibile far rientrare un adeguato numero di lavoratori garantendo la rotazione. Per questo lo sciopero prosegue”.

Il segretario genovese della Fiom Bruno Manganaro riassume così l’incontro che si è tenuto questo pomeriggio tra azienda e sindacati sulla situazione dello stabilimento di Genova.

“La società ci ha fornito una proposta di rotazione che pur essendo migliorata non ha trovato il nostro consenso – commenta il segretario della Uilm Antonio Apa – abbiamo apprezzato i passi in avanti sull’insieme dei numeri che sono passati da 400 a 590 ma gli stessi, se non supportati dalla rotazione, non hanno consentito un negoziato costruttivo”.

Dello stesso parere anche il segretario della Fim Cisl Alessandro Vella: “Qualche passo avanti c’è stato ma non ancora sufficiente – dice – domani ci confronteremo con i lavoratori per decidere come andare avanti”.

Lo sciopero all’ex Ilva di Genova va avanti da dieci giorni contro la decisione di ArcelorMittal di estendere e ampliare la cosiddetta cassa-Covid pur in presenza di commesse e ordini. Venerdì il direttore delle relazioni sindacali del gruppo aveva concordato con i sindacati il rientro per tutti i lavoratori per due settimane su quattro con undici giorni lavorativi minimi al mese per ciascuno mentre la proposta scritta è stata poi ridimensionata anche nell’incontro di oggi e ritenuta irricevibile.

Stamattina i lavoratori che da giorni vanno avanti con uno sciopero a singhiozzo e il blocco del varco merci avevano anche bloccato un treno carico di rotoli finiti in arrivo da Novi ligure e destinato ad essere imbarcato.