Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

27 luglio l’orchestra di Santa Cecilia suona per il nuovo ponte ma non si sa se potrà avere un pubblico

Omaggio alla città e all'Italia da parte dei costruttori Salini Impregilo (WeBuild) e Fincantieri. L'evento era in programma il 24 maggio ma è stato rimandato causa Covid.

Più informazioni su

Genova. Un concerto straordinario per celebrare il nuovo Ponte di Genova: è l’evento che si svolgerà il 27 luglio, in diretta in prima serata su Rai 3, e che rappresenterà un omaggio alla Liguria e all’Italia da parte di Webuild (Salini Impregilo) e Fincantieri, le due società che stanno completando l’opera a tempi record.

Il concerto riproporrà le musiche di Ludwig van Beethoven, di cui quest’anno ricorrono i 250 anni dalla nascita, e sarà eseguito a Genova dall’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia diretta dal suo Direttore Musicale, Antonio Pappano.

L’evento, inizialmente programmato per il 24 maggio, è stato rimandato a causa dell’emergenza COVID-19 e, date le restrizioni in materia sanitaria, solo nelle prossime settimane si potrà definire se il concerto sarà aperto al pubblico o meno.

Nuovo ponte, Genova e musica non sono nella stessa frase per la prima volta. Nella settimana del completamento della struttura Salini Impregilo ha fatto risuonare per tutta la città, per alcune sere, le note del Nessun Dorma e dell’Inno nazionale.

Questa volta sarà l’incipit più noto della storia della musica, quello della Quinta Sinfonia di Beethoven, a riecheggiare. Ma sarà preceduta da un commosso omaggio che le società costruttrici insieme al Maestro Pappano e all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia vogliono rendere alle 43 vittime del Ponte Morandi, con l’Adagio per archi del compositore statunitense Samuel Barber, noto al grande pubblico anche per il suo utilizzo nel film Platoon di Oliver Stone (1986).

L’Adagio dal Quartetto per archi op. 11, scritto nel 1936, fu eseguito per la prima volta a New York nel 1938 dall’Orchestra sinfonica della NBC diretta da Arturo Toscanini.