Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Voucher spesa, a Genova distribuzione entro sabato: martedì il “ripescaggio” degli esclusi

Il Comune farà partire un ulteriore ordine di ticket per un valore intorno ai 300 mila euro

Più informazioni su

Genova. “Genova è la prima grande città ad avere quasi completato le distribuzione” ha detto il sindaco Bucci. Sono circa 2500 i genovesi che, avendo diritto ai buoni spesa attivati per l’emergenza Covid, devono ancora riceverli perché il Comune, li già ha distribuiti, tra le consegne a domicilio e quelle nei 24 punti attivati in città, a circa 10 mila persone, conta di concludere l’operazione entro la giornata di domani, sabato.

L’assessore al Bilancio del Comune Pietro Piciocchi ha spiegato che domani resteranno attivi solo gli sportelli di Sampierdarena, Marassi e del centro storico.

“Dopodiché la settimana prossima dovremo gestire alcune rimanenze, persone che hanno avuto problemi oggettivi a presentarsi – spiega – e quindi apriremo un punto di distribuzione al Matitone, naturalmente cercheremo di concretizzare il nostro impegno ad aumentare la platea degli aventi diritto, cercheremo di scorrere la graduatoria.

Il Comune martedì farà partire un ulteriore ordine di ticket per un valore intorno ai 300 mila euro. “Tenendo conto che qualcuno ha rinunciato o non si è presentato martedì sera potremo dire quante domande ulteriori potremo soddisfare, ma il nostro obbiettivo finale sarà non escludere nessuno”, conclude Piciocchi.