Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tennis, l’edizione 2020 dell’Aon Open Challenger non si disputerà

L'emergenza sanitaria legata al Covid-19 ha portato gli organizzatori a rinunciare

Genova. A seguito dell’emergenza sanitaria in atto, il comitato organizzativo dell’Aon Open Challenger Memorial Giorgio Messina ha deciso che il torneo, previsto dal 6 al 13 settembre 2020, non verrà disputato.

La decisione è stata comunicata ufficialmente nei giorni scorsi all’ATP che ha riscontrato con le seguenti parole: “This is also an enormous sadness for us too. The Genova Challenger is one of the highlights of our late summer calendar and an event that players look forward to every year, its absence will be deeply felt. I completely understand the circumstances under which this decision has been taken and I very much hope that Genova will be back on our schedule in 2021. We will reserve your date for you. (Joanna Langhorne – ATP Challenger Director)”.

​Allo stato attuale non è chiaro come evolverà il calendario del tennis professionistico ma la decisione è stata presa per i seguenti ordini di motivi.

In primo luogo, l’Aon Open Challenger Memorial Giorgio Messina vede un suo aspetto vincente nel connubio indissolubile pubblico-giocatori, che dovrebbe in ogni caso venir meno quest’anno.

Secondo, tutte le manifestazioni collaterali non potrebbero avere luogo per le misure restrittive che, nel mese di settembre, saranno ancora in vigore.

Terzo, tutte le aziende che da sempre ci sostengono sono rivolte ad altre priorità che vogliamo rispettare e in qualche modo emotivamente condividere

“Genova deve rinunciare ad un evento molto atteso e di grande richiamo – dichiara il presidente del comitato organizzativo Mauro Iguera – ma siamo certi di ritornare nel 2021 per la diciottesima edizione del torneo con ancora più entusiasmo”.