Quantcast
Problema

Pronto soccorso a singhiozzo al Villa Scassi e Galliera, San Martino sotto stress

A fronte di una lieve riduzione dei pazienti Covid gli ospedali assistono a un incremento di altre patologie tradizionali

pronto soccorso

Genova. Giornate impegnative per i pronto soccorso del capoluogo ligure a causa di un importante afflusso di pazienti che si è registrato tramite il 118. Nella giornata di ieri, 6 aprile e di oggi, 7 aprile, il pronto soccorso dell’ospedale Galliera ha rilevato un funzionamento a singhiozzo e in minor misura anche l’ospedale Villa Scassi; questo ha provocato un inevitabile sovraccarico che ha gravato sul Policlinico San Martino che, per diverse ore, è rimasto l’unico pronto soccorso cittadino pienamente operativo.

Lo comunica Alisa, l’agenzia sanitaria regionale. Solamente nelle ultime ore l’attività di invio delle ambulanze, attraverso il 118 e verso i pronto soccorso, è ripresa con gradualità.

“A fronte di una lieve riduzione dei pazienti affetti da sintomatologia Covid correlata – commenta Angelo Gratarola, coordinatore del Diar Emergenza-urgenza – stiamo assistendo a un incremento di altre patologie più tradizionali che giustificano l’elevato numero di accessi ai dipartimenti di emergenza”.

leggi anche
Terapia Intensiva ospedale San Paolo savona coronavirus
Bollettino
Coronavirus, ancora morti negli ospedali: ecco chi non ce l’ha fatta nelle ultime ore