Quantcast
Raggiro

Per evitare di pagare multe e pedaggi si era intestato 400 auto, truffatore denunciato a Genova

Il 55enne bosniaco è un commerciante all’ingrosso di auto e titolare fittizio di un’impresa nel quartiere di San Teodoro

Carabinieri Loano

Genova. Per evitare di pagare multe, pagamenti di parcheggi e pedaggi autostradali, con vari artifici e raggiri, era riuscito a intestarsi oltre 400 tra auto e moto. L’uomo, 55 anni, cittadino bosniaco, è stato denunciato dai carabinieri su delega della procura di Milano.

Il 55enne è un commerciante all’ingrosso di auto e titolare fittizio di un’impresa in piazza Pestarino, nel quartiere genovese di San Teodoro.

L’uomo è stato denunciato a piede libero per “falsità ideologica commessa dal privato in un atto pubblico, falsità in un atto pubblico, per induzione in errore da parte del privato e truffa ai danni dello Stato”.

E stato stabilito anche un decreto di blocco anagrafico, al fine di impedire che il denunciato possa acquistare ulteriori veicoli o vendere già quelli esistenti. Secondo le stime dell’autorità giudiziaria è stato documentato un danno patrimoniale all’erario per oltre 700mila euro.

Più informazioni