Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nuovo ponte, mancano quattro campate (e qualche pezzo) per vedere i 1067 metri del viadotto in linea

In via Perlasca si lavora a pieno ritmo per le operazioni propedeutiche, finalmente, al ripristino della viabilità di sponda sinistra

Più informazioni su

Genova. Domenica di doppio varo per il nuovo ponte sul Polcevera, a salire in quota sono stati l’impalcato tra le pile 12 e 13 e una parte della spalla di ponente. I lavori nel cantiere procedono – oggi e domani rientreranno anche gli operai che erano in isolamento per un caso di Covid-19 – e nella settimana sono previste alcune nuove operazioni di sollevamento. Secondo i responsabili di Fincantieri, parte del consorzio PerGenova, tutti i 1067 metri saranno in quota il 21 aprile.

Gli operai e i tecnici di PerGenova saranno al lavoro per varare alcuni conci della campata tra le pile 1 e 2, quella più vicina alla spalla di ponente e sistemata in parte sopra la collina di Coronata.

In via Perlasca si lavora a pieno ritmo per le operazioni propedeutiche, finalmente, al ripristino della viabilità di sponda sinistra sul torrente Polcevera. La strada è stata pesantemente danneggiata nel crollo del 14 agosto 2018.

Su gran parte degli impalcati, nel frattempo, si procede alla rifinitura di impianti, parapetti e altre operazioni come sabbiature e verniciature.

Restano da assemblare, e quindi da varare, la campata P11/P12 e P17/P18. E si continua a spostare i detriti del vecchio Morandi e delle case demolite di via Porro.