Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Non erano lupi quelli avvistati al Peralto bensì cani cecoslovacchi (ma i lupi ci sono) foto

Tre canidi, mamma e cucciolo, scorti nella notte da una coppia in auto: video e foto fanno il giro del web. Ci abbiamo sperato anche noi...

Più informazioni su

Genova. In realtà lo avevamo scritto da subito che quei tre canidi, avvistati nella notte nella zona di forte Begato, al Parco del Peralto, potevano essere cani cecoslovacchi o bestie incrociate, però abbiamo scritto “lupi al Righi” nel titolo di una notizia che è stata letta da migliaia di persone. Perché? Perché nella nostra redazione ci sono molti esperti di gatti, ma non di cani. Ma soprattutto perché, come a gran parte di voi, ci piaceva l’idea che qualcosa di straordinario accadesse in un momento – come sappiamo – piuttosto deprimente.

Ci piaceva l’idea che la natura potesse riappropriarsi di spazi lasciati “vacanti”, momentaneamente, dall’essere umano. I fenicotteri e le lepri a Milano, i delfini a Venezia (che poi non erano a Venezia), i cinghiali che attraversano la strada. Ma pensiamo alle orche che per settimane ci hanno tenuto compagnia in porto a Pra’. Facciamo sempre l’errore di creare narrazioni umanizzanti attorno agli animali, anche quelli selvatici, e sbagliamo. Perché la natura – ce lo sta dimostrando anche la pandemia stessa – non segue logiche narrative. Esiste, e basta.

Ad ogni modo, quelli che abbiamo visto sui social, come abbiamo già anticipato, sono cani lupo cecoslovacco. La conferma ci è arrivata da alcuni residenti della zona. Cani di questa razza sono di proprietà di più di un abitante e potrebbero essere stati liberati per qualche ora o fuggiti.

Per non perdere la speranza, in ogni caso, non è detto che i lupi al Righi o dintorni non ci siano, anzi. In molti hanno trovato tracce che riportano a passaggio di questo animale, resti di prede, feci, impronte. Solo che i lupi non si fanno riprendere così facilmente dal finestrino di un’automobile con i fari accesi. Avremmo dovuto rifletterci meglio anche noi. Consideratelo un lup.. ehm.. un pesce d’aprile involontario.