Complimenti!

Il quindicenne genovese Diego Costi nominato Alfiere della Repubblica: ha inventato gelato per malati di morbo di Crohn

Il titolo di “Alfiere della Repubblica” è riservato ai giovani fino ai 18 anni. Ne vengono scelti un massimo di 30 ogni anno.

diego costi

Genova. Diego Costi, 15 anni, genovese, è stato appena nominato “Alfiere della Repubblica” dal presidente Mattarella.

La motivazione: ha inventato un gelato che, grazie ai suoi ingredienti e alle sue caratteristiche, può essere mangiato da chi è affetto dal morbo di Crohn.

Dal 2010 la presidenza della Repubblica ha istituito dal 2010 un “attestato d’onore” per premiare quei giovani minorenni che, per comportamento o attitudini, rappresentano un modello di buon cittadino.

I premiati si sono distinti nello studio, in attività culturali, scientifiche, artistiche, sportive, nel volontariato oppure hanno compiuto atti o adottato comportamenti ispirati a senso civico, altruismo e solidarietà.

L’attestato attribuisce il titolo di “Alfiere della Repubblica” ed è riservato ai giovani fino ai 18 anni. Viene concesso ai cittadini italiani, anche residenti all’estero e ai cittadini stranieri residenti, che siano nati nel nostro Paese o abbiano frequentato con profitto le scuole italiane per almeno 5 anni.

L’attestato è conferito dal presidente della Repubblica, in un numero massimo di 30 ogni anno, su proposta del segretario generale sentita l’apposita commissione valutativa.

leggi anche
Generica
Ingrediente segreto?
Aveva inventato il gelato per i malati di Crohn, ora Diego Costi firma una torta di Natale