Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La guardia di finanza consegna 50 tablet per gli alunni della Val Trebbia foto

I dispositivi elettronici serviranno a garantire la formazione a distanza, erogata per la prosecuzione del programma scolastico

Torriglia. Cinquanta tablet per bambini e ragazzi della val Trebbia che frequentano l’Istituto comprensivo Valtrebbia di Torriglia sono in via di consegna da parte dei finanzieri in servizio alla tenenza di Busalla.

I dispositivi elettronici – messi a disposizione grazie ai fondi stanziati dal ministero dell’Istruzione a quegli studenti che ne hanno fatto richiesta, in quanto sprovvisti – serviranno a garantire la formazione a distanza, erogata per la prosecuzione del programma scolastico.

I comuni raggiunti dai militari sono quelli di Torriglia, Davagna, Bargagli, Rovegno, Montebruno, Propata, fino al Comune di Ottone, nella confinante provincia di Piacenza.

Vista l’emergenza in atto e le relative misure di contenimento, nonché la distanza dei vari comuni interessati nella Val Trebbia, l’Istituto ha richiesto il supporto della Guardia di Finanza.

Il Corpo, che da otto anni collabora con il Miur attraverso il progetto “Educazione alla legalità economica”, mirato a far conoscere alle future generazioni il valore della legalità economica e l’azione della Guardia di Finanza a tutela delle Istituzioni e dei Cittadini, e che è sempre pronto a fornire il proprio contributo nelle situazioni critiche nelle quali è chiamato a intervenire, ha aderito alla richiesta assicurando la consegna dei tablet ai ragazzi.