Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fauna selvatica, la lontra è tornata in Liguria: nuovi avvistamenti dopo quarant’anni

Non si avevano notizie di questo mustelide da diversi decenni

Più informazioni su

Genova. Una ventina di esemplari di lontra, forse appartenenti alla stessa famiglia, sono stati avvistati ripetutamente e studiati all’interno del territorio ligure, regione dove si erano perse le sue tracce da diverse decine di anni.

La scoperta arriva da Imperia, dove nell’alta valle del Roja, un guardia del parco francese del Mercantour negli ultimi mesi ha censito quella che potrebbe essere una famiglia allargata probabilmente proveniente dalle alpi piemontesi.

L’animale, scientificamente conosciuto come Lutra Lutra, è un mammifero della famiglia dei mustelidi (come i tassi, le donnole e le faine), carnivoro, che si nutre soprattutto di pesce e piccoli animali. In Italia è considerato animale a rischio estinzione dal 1970, dopo secoli di competizione con l’uomo per via della pesca, ma anche di sterminio a causa della sua pelliccia.

La notizia del suo ritorno, ancora da consolidare sul medio e lungo periodo, aggiunge un capitolo importante della storia della fauna selvatica della nostra regione, che in questi ultimi anni ha visto novità, come l’arrivo delle nutrie, e ritorni, come il lupo e il gatto selvatico: le catene montuose che si incrociano in Liguria, Alpi e Appennini, sono delle vere e proprie autostrade della migrazione animale, che sfrutta il nostro arretramento urbano (e il cambio di abitudini di consumo e culturale) per riconquistare terreno. Beh, allora, bentornata lontra.

(Foto di Bernard-Boehne)