Quantcast
Al mare

Fase 2, Bucci: “Dal 4 maggio vogliamo aprire parchi e spiagge. Non possiamo rinunciare all’estate”

Il sindaco: "Per ora andiamo lentamente, se sapremo rispettare le regole via libera la prossima settimana"

boccadasse

Genova. “Non possiamo rinunciare a un’estate. Sarà un’estate come si deve, anche se andare in spiaggia non sarà come le altre volte”. Il sindaco Marco Bucci vede già oltre e pensa a un piano per andare al mare in sicurezza, anche se “i dettagli non li conosco“. Ma l’obiettivo è chiaro: arrivare in modo graduale a riaprire tutti gli spazi dedicati alla vita all’aperto, trovando un modo per rispettare comunque il distanziamento sociale.

Una via soft come dimostra la decisione di tenere chiusi parchi, giardini, lungomare e accessi alla battigia secondo l’ordinanza comunale che resta in vigore fino al 3 maggio nonostante le aperture previste da Toti. “Lo abbiamo fatto apposta perché la riapertura deve essere fatta coi piedi di piombo – spiega il sindaco – e in maniera lenta, anche se io odio le cose fatte lentamente, ma in questo caso è la difesa migliore che possiamo avere” contro il virus.

L’obiettivo è arrivare al 4 maggio eliminando i divieti. “Quando vedremo che riusciremo a rispettare le distanze, potremo riaprire anche tutte le altre aree. Contiamo di poterlo fare entro la fine di questa settimana, incluse le spiagge. Se invece vedremo che non riusciremo a gestire” gli spostamenti “allora cambierò idea. Ma sono certo che le persone si comporteranno bene”. Fermo restando che saranno comunque in vigore le limitazioni del Dpcm: niente assembramenti, niente spostamenti tra comuni se non per ragioni motivate.

E con l’arrivo di maggio si propone con forza il tema dell’estate, tra i balneari alle prese con una riorganizzazione che non potrà certo passare per misure fantasiose come le gabbie in plexiglass e la grande incognita delle spiagge libere. Più bagnini, più controlli, è la strada per evitare che tuffi e tintarella possano trasformarsi in nuove occasioni di contagio. Ma Bucci ne è sicuro: “Si potrà andare in spiaggia seguendo le norme e i regolamenti messi a punto dagli esperti”. Sempre se la famosa curva non tornerà a salire.

leggi anche
  • Partita aperta
    Riapertura stabilimenti balneari, Scajola: “Servono risorse per controlli su spiagge libere”
    spiagge sicure controlli Ceriale
  • Stretta
    Coronavirus, Pasqua blindata in Liguria: tolleranza zero su spiagge, picnic e seconde case
    Generica
  • Ipotesi
    “Box in plexiglass? Infattibili”. Ecco come andremo davvero in spiaggia ai tempi del coronavirus
    box stabilimenti balneari
  • Ripartenza
    Fase 2, da lunedì a Genova in 10mila tornano a lavorare. Confindustria: “Bisognava riaprire prima”
    Coronavirus: scene di vita quotidiana a Genova, mascherine e trasporto pubblico
  • Dopo il lockdown
    “Zero auto in centro, piste ciclabili e allargare i marciapiedi”, le proposte per la mobilità a Genova nella fase 2
    Coronavirus: scene di vita quotidiana a Genova, mascherine e trasporto pubblico
  • Fase 2
    Sestri Levante e Riva Trigoso, in spiaggia libera con una app per mantenere le distanze
    Generica
  • Nuove regole
    Fase 2, da lunedì a Genova riaprono parchi e spiagge ma con aree transennate e presidi nel weekend
    Vita quotidiana coronavirus mascherine spesa fila poste vecchi
  • Ordinanza
    Fase 2, a Genova spiagge aperte solo per fare sport e mascherine obbligatorie anche al parco
    Coronavirus, a Genova una splendida giornata di primavera ma la città è tutta deserta (o quasi)