Quantcast
Tragedia

Escursionista morto a Forte Ratti: 64enne cade in un dirupo dopo malore fotogallery

A dare l'allarme un amico: l'elicottero dei vigili del fuoco bloccato da pioggia e nebbia

morto forte ratti

Aggiornamento ore 20,20: La vittima sarebbe un uomo classe 1956, non italiano: secondo le prime ricostruzioni la caduta sarebbe stata causata da un malore.

Aggiornamento ore 20,00: Sul posto dell’incidente sono prossime le squadre del Soccorso Alpino e di Protezione Civile, che stanno procedendo con il recupero del corpo. Intervenuti anche i carabinieri, su richiesta del magistrato.

Aggiornamento ore 19.30: Dopo aver calato il medico, non potendo recuperare il corpo per le pessime condizioni meteo,  l’elicottero dei Vigili del Fuoco  il campo è tornato alla base.  Sul posto ha proseguito l’intervento la squadra a terra.

Genova. Un escursionista sarebbe deceduto questo pomeriggio sui sentieri nei pressi di Forte Ratti: secondo le prime ricostruzioni la vittima, di cui non si conosce ancora identità, era in compagnia di un amico, quando è precipitato in una dirupo nei pressi del forte, probabilmente a causa di un malore.

Dopo la rovinosa caduta, l’amico ha chiamato i soccorsi: l’elicottero dei vigili del fuoco ha raggiunto il posto in pochi minuti, e nonostante le pessime condizioni meteo, è riuscito a far calare sul posto il personale medico, che ha constatato la morte dell’uomo, per poi rientrare alla base. Il resto del recupero è stato portato avanti dal personale di terra.

Per il recupero, quindi, sono state attivate le squadre del Soccorso Alpino e protezione civile, che hanno intrapreso i sentieri per raggiungere il luogo dell’incidente. La vittima sarebbe un uomo classe 1956.

leggi anche
escursionista morto forte ratti
Epilogo
Morto a forte Ratti, doveva badare ad alcuni cavalli: multato l’amico che era con lui