Sconti

Dalla Cia Agricoltura contributo aggiuntivo a chi compresa con i buoni spesa Coronavirus

mercatino cia vado

Liguria. Ci sarà un contributo aggiuntivo da parte degli agricoltori, a fronte dell’acquisto di frutta e verdura, fatta con i buoni spesa finanziati dal Governo e ora distribuiti dai Comuni. A comunicarlo è Cia-Agricoltori Italiani che accoglie, così, l’invito del presidente del consiglio ad applicare una scontistica extra a supporto dell’iniziativa introdotta, in emergenza coronavirus, per aiutare soggetti e famiglie più in difficoltà.

Con grande disponibilità, infatti, molti agricoltori associati a Cia e presenti su tutto il territorio italiano, hanno scelto di scendere ulteriormente in campo per far fronte anche ad un’altra faccia dell’emergenza, quella delle disuguaglianze sociali. Le aziende disponibili alla consegna a domicilio tramite il portale Cia “I prodotti dal campo alla tavola”, applicheranno, dunque, uno sconto fino al 10% sul totale della spesa fatta con i buoni per l’acquisto di beni di prima necessità.

L’elenco dettagliato delle aziende agricoli liguri è disponibile al link iprodottidalcampoallatavola.cia.it/home-page/liguria: una scelta davvero ampia che conta, ad oggi, quasi quaranta aziende dell’imperiese, una trentina del savonese, dieci nella provincia di Genova e altrettante in quella di La Spezia. Da segnalare, infine, che lo sconto aggiuntivo sui buoni spesa verrà praticato anche dalle aziende che partecipano ai mercati autorizzati.

Più informazioni
leggi anche
Generica
Il nodo
Coronavirus, anche a Genova gran parte di negozi e supermercati non faranno sconti a chi compra con i buoni spesa
Generica
Occasione
Coronavirus, siete rimasti senza stipendio? Le imprese agricole offrono lavoro sul web