Da Genova a tutta Italia, parrucchieri ed estetiste lavoreranno un'ora gratis per medici e infermieri - Genova 24
Successo

Da Genova a tutta Italia, parrucchieri ed estetiste lavoreranno un’ora gratis per medici e infermieri

Iniziativa partita da un centro estetico di Sestri Ponente, il plauso di Toti: "La Liguria è impareggiabile"

Generica

Genova. Oltre 2.500 tra estetiste, parrucchieri, massaggiatrici, gestori di palestre, psicoterapeuti in Liguria e 2mila in tutta Italia hanno aderito a ‘Un’ora per voi‘, un’iniziativa di riconoscenza ideata dal centro estetico “Piccolo benessere” di Sestri Ponente che prevede di donare un’ora dei loro servizi al personale sanitario quando ripartiranno dopo la chiusura imposta dall’emergenza coronavirus.

“La Liguria ancora una volta sta dimostrando una solidarietà impareggiabile – ha commentato sulla propria pagina Facebook il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti -. Il nostro tessuto economico sta cercando di resistere ma non potrà farlo ancora a lungo. Fase 2 significa anche saper ascoltare i bisogni dei cittadini e dei lavoratori. In questi giorni in tanti tra parrucchieri e estetiste mi hanno scritto per chiedermi tempi certi e modalità per ripartire in sicurezza. Ci auguriamo che il Governo voglia dare risposte al più presto a queste e a tante altre categorie che stanno soffrendo e aspettano di poter tirare su le saracinesche per mantenere le proprie famiglie”.

Ad emergenza finita, hanno fatto sapere le titolari del centro estetico, verranno distribuiti dei coupon ai vari ospedali per il personale impiegato nell’emergenza Covid-19 con trattamenti omaggio presso gli esercizi che hanno partecipato all’iniziativa. L’iniziativa è in collaborazione con Paolo Tazzer e l’azienda ligure Essensè.

leggi anche
Parrucchiere
Grido d'allarme
Acconciatori ed estetiste, a Genova 1600 imprese in crisi. Banchero (Cna Genova): “Situazione drammatica”
Generica
Fase 2
Le estetiste scrivono a Toti: “Sappiamo come lavorare in sicurezza, riapertura il 18 maggio”
Parrucchiere
Rabbia e delusione
Fase 2, parrucchieri ed estetisti sul piede di guerra: “1 giugno? Inaccettabile, dilaga l’abusivismo”
Generica
Barricate
Fase 2, barbieri e parrucchieri fanno ricorso al Tar: “Troppi abusivi, fateci riaprire subito”