Quantcast
Ferma

Costa Deliziosa bloccata dalla burrasca nel mare di Genova: a bordo 1.500 passeggeri e un cadavere

La salma sarà sottoposta a tampone ma si esclude che il Covid-19 sia tra le cause. Domani previsto lo sbarco dei primi passeggeri

Generica

Genova. È il forte vento di burrasca a impedire l’ingresso in porto a Genova di Costa Deliziosa, la nave da crociera partita a gennaio per il giro del mondo che dovrebbe attraccare oggi in porto per iniziare domani lo sbarco di oltre 900 passeggeri. Viste le condizioni meteo il comandante ha preferito attendere qualche ora e la nave è rimasta alla fonda davanti al litorale di Nervi in attesa dell’ingresso nel bacino che dovrebbe avvenire a breve.

“Per ora le operazioni di sbarco sono comunque previste per domani mattina (22 aprile, ndr) – riferisce l’assessore regionale alla protezione Giacomo Giampedrone -. Per tutti i passeggeri sono stati organizzati trasporti protetti verso le rispettive destinazioni, ma è solo una misura precauzionale, per dare più sicurezza alle persone e alla città. La nave è ritenuta pulita, a bordo stanno tutti bene. Del resto viaggiano insieme dal 14 marzo e il periodo di incubazione è già passato”.

Su Costa Deliziosa, oltre a 1.516 passeggeri e 856 membri dell’equipaggio, tutti sani secondo gli accertamenti del medico di bordo, c’è anche il cadavere di una donna italiana, morta il 9 aprile per complicanze cardio-circolatorie. La sanità marittima ha comunque deciso di sottoporre la salma a tampone, ma è quasi certo che il coronavirus non sia tra le cause del decesso. Dopo che la nave sarà ormeggiata, comunque non prima di domani mattina, il corpo sarà trasportato a terra e messo a disposizione del servizio di medicina legale di Asl 3. Lo sbarco sarà autorizzato solo dopo i rilievi dell’Usmaf che dovrà concedere la “libera pratica sanitaria”.

Tra i passeggeri della Deliziosa, ora aggredita dalla tramontana, c’è chi era partito per un viaggio di piacere intorno al globo, senza potersi immaginare che al ritorno avrebbe affrontato una pandemia globale. Nei giorni scorsi le autorità francesi avevano negato l’attracco a Marsiglia, così circa 200 cittadini transalpini sono scesi a Barcellona, ultima tappa prima dello stop finale. Gli altri sbarcheranno domani alla Stazione Marittima.

Altra disavventura, nelle scorse settimane, nel porto di Marsala in Sicilia, dove la nave era rimasta ferma cinque giorni perché un passeggero si era ammalato di polmonite, risultata però indipendente dal Covid. Sarà probabilmente l’ultima nave da crociera a toccare il porto di Genova durante l’emergenza coronavirus.

Foto di Susanna Costa dal gruppo Facebook “Sei di Quinto se…”

leggi anche
Costa Deliziosa
"pulita"
Coronavirus, Costa Deliziosa oggi pomeriggio a Genova con 2.500 persone a bordo
costa crociere, nave costa deliziosa
21 aprile
Coronavirus, Costa Deliziosa terminerà il suo viaggio a Genova: in navigazione da gennaio
Generica
Complicazioni
Costa Deliziosa in fase di attracco nel porto di Genova
Generica
Terra!
Coronavirus, finisce l’odissea di Costa Deliziosa: i passeggeri esultano durante l’arrivo a Genova
Generica
Viaggio finito
Costa Deliziosa, entro domani sbarcati quasi tutti i passeggeri: “Nessun caso di coronavirus”
Generica
Nessun problema
Coronavirus, sospiro di sollievo: la donna morta su Costa Deliziosa è negativa al tampone