Quantcast
Solidarietà

Coronavirus, yoga a Genova? Solidale anche via streaming: “Stare bene è fare bene”

Yoga Solidale Genova, che prima del lockdown organizzava pratiche collettive raccogliendo fondi per realtà di volontariato, ha traslocato sul web ma invita a supportare chi oggi è in prima linea

Genova. “Per noi anche questo è yoga”. Con “questo” si intende non ripiegarsi in un individualismo sicuramente favorito dalla situazione attuale ma ricordare che esiste altro al di fuori di sé. E questo “altro” può avere bisogno di noi.

Il gruppo Yoga Solidale Genova, che prima del grande lockdown dovuto all’emergenza Coronavirus era solito riunirsi ogni lunedì sera per pratiche collettive e gratuite e per raccogliere fondi da destinare a iniziative sociali, ha in un certo senso traslocato su Facebook, utilizzando il meccanismo delle dirette streaming (come tanti altri soggetti che praticano yoga o meditazione).

Ai promotori del gruppo però mancava “qualcosa”. L’obbiettivo condiviso, la spinta sociale, solidale, non poteva venire meno, soprattutto in un momento come quello che stiamo attraversando. E quindi per qualche giorno si sono chiesti come fare. La soluzione, per adesso, è utilizzare la pagina Facebook Yoga Solidale Genova per rilanciare iniziative di solidarietà e di assistenza ai più deboli dove siano previste raccolte fondi o l’impegno personale.

L’obbiettivo è fungere da megafono, in un momento in cui si è propensi all’introspezione e alla riflessione, a chi sta dando tutto per gli altri. La prima associazione “promossa” è stata Music For Peace, ma si proseguirà nei prossimi giorni con altri enti. Nel frattempo, questa sera, torna la pratica del lunedì, rigorosamente “distanti” ma “uniti”. L’appuntamento è già questa sera alle 19e15 su Facebook. Vestiti comodi, un tappeto, un asciugamano. E la voglia di stare, comunque, insieme.