Quantcast
Il simbolo

Coronavirus, stasera la Lanterna si illumina di rosa: per i bimbi genovesi è “il colore della speranza”

È il risultato del concorso per bambini, oltre 120 disegni inviati e votati sulle piattaforme social

Generica

Genova. Stasera la Lanterna di Genova, simbolo della città, si colorerà di rosa. È questo il colore della speranza e del coraggio secondo la piccola Giulia, consacrata su Facebook vincitrice del concorso per bambini “Colora la tua Lanterna” bandito dal complesso museale Muma e dell’associazione che si prende cura del faro. Oltre 120 i disegni coloratissimi inviati agli organizzatori: arcobaleno, giallo, azzurro, verde, arancione, rosa, oro, argento, tricolore. Ognuno con la sua personalissima e fantasiosa motivazione.

“Ho scelto il rosa perché è il mio colore preferito e l’unicorno per scacciare via il virus”, ha scritto Giulia. Sarà difficile accontentarla per quanto riguarda l’animale mitologico, ma l’impianto di illuminazione artistica della Lanterna potrà esaudire almeno uno dei suoi desideri e avvolgerà il faro di una bella luce rosa al calare della sera.

Insieme a lei sono arrivati alla finalissima a tre su Facebook, dopo aver ricevuto numerosi like su tutte le piattaforme social, il disegno di Andrea (che aveva scelto il rosso per rappresentare il coraggio e il giallo del sole per la speranza) e quello di Rachele (verde per la speranza e rosso per il coraggio).

L’illuminazione sarà visibile anche online su https://www.lanternadigenova.it/webcam/ grazie alla webcam donata al faro da Tecnosicurezza Genova.

Tutte le motivazioni si possono scoprire seguendo #iocolorolalanterna sui social. Tra queste, ad esempio, Benedetta dice “da una cosa brutta (grigio) nascerà sicuramente una cosa bella (colori arcobaleno)”. Per Samuele “la Lanterna è di tutti i colori perché rappresenta tutti i genovesi”. Il coraggio è azzurro scuro per Milo “perché quando mi sento coraggioso la mia mente si illumina di azzurro scuro”. Ma anche “del suo colore naturale perché è già bella così e già così è un simbolo di speranza e coraggio. Il coraggio è qualcosa che già c’è in tutti noi”, dice Edoardo. Ancora, c’è chi, come Alice, vede la Lanterna “protetta da una bolla magica dove il virus non può entrare”, o “con la mascherina e con i colori bianco, azzurro e verde, colori di speranza e di coraggio di infermieri e medici come mia zia” (Sean).

I disegni sono stati inviati sia singolarmente ma anche raccolti da insegnanti (in particolare studenti delle classi, curate dalla professoressa Lara Picone, di prima, seconda e terza media dell’istituto Comprensivo Foce di Genova, sede di via Banderali).

leggi anche
  • Idea
    “Colora la tua Lanterna”, ecco il concorso online: stavolta l’illuminazione la scelgono i bambini
    lanterna tricolore