Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, la piattaforma di booking Fairbnb.coop a sostegno chi è impegnato nell’emergenza

#iorestoacasa e #viaggiodomani lo slogan della piattaforma che dona il 50% delle commissioni per l'emergenza

Più informazioni su

Genova. Turismo e prenotazioni praticamente azzerate dall’emergenza coronavirus, ma c’è chi guarda avanti e in attesa della ripartenza si organizza per supportare chi nell’emergenza è impegnato in prima linea. E’ il caso della piattaforma Fairbnb.coop, l’alternativa etica al booking di Airbnb che proprio questa primavera doveva ufficialmente partire. Il messaggio è semplice: prenotando oggi è possibile contribuire da subito alla lotta contro il coronavirus e al contempo programmare una vacanza sostenibile, aiutando Genova e la Liguria a risollevarsi.

La piattaforma ha un modello di business etico e responsabile che prevede la destinazione a fondo perduto del 50% delle commissioni sulle prenotazioni a progetti di comunità a rilevante impatto sociale. In occasione dell’emergenza Coronavirus questa parte delle commissioni sarà devoluta a Genova, per tutto il periodo della crisi, sul conto corrente attivato dalla Regione Liguria, con il supporto del Comune di Genova, per la “Raccolta fondi a sostegno emergenza Coronavirus”.

“L’obiettivo è rendere migliori le condizioni di lavoro di chi è impegnato, oltre ogni limite, per sconfiggere il Coronavirus: personale sanitario, medici e infermieri – spiega Simone Savona della cooperativa sociale Focus che gestisce il progetto a Genova – Oltre a questo, Fairbnb.coop si impegna a coprire direttamente tutti i costi di transazione (impegnando quindi il oltre il 25% delle sue revenues lorde) permettendo così al contributo per la lotta al Coronavirus e ai fondi per gli Host di arrivare a destinazione senza costi aggiuntivi. Per una start-up come la nostra, è uno sforzo in più in un momento delicato, un rischio che però ci prendiamo volentieri nella speranza che questo triste periodo serva a ricordare a tutti l’importanza del bene comune”.

L’idea è coinvolgere nell’iniziativa quanti più potenziali “futuri”viaggiatori, che prenotino quindi oggi viaggi che potranno essere fatti tra qualche mese, a emergenza finita “nella speranza di fornire risorse immediate per la lotta al virus, oltre a una prospettiva per gli Host sostenibili. Facciamo appello a enti e organizzazioni che hanno in programma eventi e manifestazioni a partire dal prossimo autunno, dal Salone Nautico al Festival della Scienza passando per le mostre dedicate a Michelangelo e alla Disney a Palazzo Ducale, di unirsi alla campagna presentando questa opportunità sui rispettivi siti Internet e canali social”.

Tutte le info sul progetto: https://fairbnb.coop/