Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, la Liguria farà 2.500 tamponi al giorno grazie alle donazioni dei privati

Nuovo macchinario al San Martino, analizzerà 960 test al giorno

Più informazioni su

Genova. Grazie alle donazioni dei privati l’ospedale San Martino di Genova ha acquistato una nuova macchina in grado di analizzare quasi mille tamponi al giorno per la diagnosi del coronavirus. In questo modo la capacità di test della Liguria aumenterà dagli attuali 1.500 fino a circa 2.500 al giorno

Lo hanno spiegato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e l’assessore regionale alla sanità Sonia Viale stasera nel punto stampa sull’emergenza coronavirus. “Uno strumento ancor più necessario in vista della fase 2 per la ripresa dell’attività lavorativa”, commenta Viale. “Arriveremo alla possibilità di fare 2.500 tamponi al giorno in Liguria salvo che da Roma ci mandino i reagenti”, ribadisce Toti.

Il macchinario costa 250mila euro e il suo arrivo è previsto venerdì dagli Stati Uniti. Sarà in grado di analizzare in una giornata un massimo di 960 tamponi. I soldi necessari ad acquistarlo sono stati donati da diverse aziende che hanno spinto per supportare l’attività di ricerca del laboratorio, come comunica la direzione dell’ospedale.