Solidarietà

Coronavirus, la Croce Bianca Genovese dona mascherine alla cittadinanza: i quartieri interessati

"Non è molto, ma è quello che al momento possiamo permetterci"

Genova. Grazie anche alle recenti donazioni di materiale sanitario, la Croce Bianca Genovese donerà ai cittadini che ne faranno richiesta, 600 mascherine chirurgiche.

Questa riserva è stata destinata alla popolazione al netto delle mascherine necessarie per i servizi di urgenza sanitaria e di trasporto, e in generale di quelle necessarie al funzionamento in sicurezza.

Per mettersi in lista i residenti dei quartieri di Foce, Carignano, Portoria, San Martino e Albaro potranno inviare una mail entro le ore 23.59 di lunedi 6 aprile a: vorreilamascherina@crocebianca.it, con nome, cognome, indirizzo e telefono.

“I nostri volontari recapiteranno a domicilio un pacchetto con 3 mascherine in modo da poter aiutare circa 200 famiglie, naturalmente fino ad esaurimento scorte – fanno sapere in una nota stampa- Coloro che acquisteranno le uova pasquali della Croce Bianca Genovese, riceveranno 2 mascherine insieme al pacchetto. Non è molto ma è ciò che possiamo permetterci: ringraziamo la cittadinanza per il consueto sostegno”.

leggi anche
  • Dispositivi d
    Coronavirus, acquistate dalla Liguria 6 milioni di mascherine, nuovo ordine per camici
  • Decalogo
    Coronavirus, la guida definitiva all’uso delle mascherine: dal San Martino un vademecum in 10 punti
  • Virale
    I militi in segway della Croce Bianca nel video di Google per dire “grazie” agli operatori sanitari
  • Supporto
    Arte e solidarietà, l’asta on line per sostenere la Croce Bianca Genovese