Quantcast
Al via

Coronavirus, iniziata la consegna delle mascherine gratuite nella cassetta della posta

Al momento è inutile recarsi in farmacia, la seconda fase partirà a fine aprile

Genova. E’ partita questa mattina la distribuzione gratuita delle prime mascherine alle famiglie liguri, frutto dell’accordo, primo in Italia, siglato tra Regione Liguria e Poste Italiane che garantirà la consegna direttamente a casa e in sicurezza.

“Nei Comuni sopra i 2000 abitanti sono le poste che, a titolo gratuito, consegneranno le mascherine a casa. Nei piccoli comuni, sotto i 2000 abitanti verranno consegnate ai sindaci, d’accordo con Anci, che si faranno carico di distribuirle ai loro cittadini tramite la Protezione Civile – ha ribadito il presidente Toti – A questa prima spedizione, che si concluderà entro la fine di aprile, ne seguirà un’altra tramite la rete delle farmacie la rete di distribuzione dei giornali ed edicole del territorio, che ringraziamo per la grande disponibilità”.

In tutto verranno distribuite 2 milioni di mascherine, divise in confezioni da due, a seconda delle persone residenti ad ogni indirizzo. Al momento è inutile recarsi in farmacia per trovare le mascherine gratuite: arriveranno solo a casa nella cassetta della posta.

 

Più informazioni
leggi anche
  • Squali
    Coronavirus, rincari sulle mascherine dell’800%: finanza denuncia 5 persone
  • Botta e risposta
    Recco, polemica per distribuzione mascherine “swiffer”, il sindaco: “Mandate da protezione civile”
  • Si cambia
    Coronavirus, le mascherine gratis per tutti i liguri saranno consegnate solo a domicilio
  • Rivendicazione
    Coronavirus, Salvatore (M5s): “Mascherine gratis a domicilio? Lo abbiamo proposto noi”