Inchiesta

Coronavirus, in procura 10 esposti su morti nelle rsa, scattano indagini dei Nas

Tutte le denunce confluiranno nel fascicolo aperto nei giorni scorsi per epidemia colposa

carabinieri nas

Genova. Sono una decina gli esposti presentati in procura a Genova da partenti di anziani morti nelle Rsa, mentre un paio sono stati presentati da associazioni di categoria. Tutte le denunce confluiranno nel fascicolo aperto nei giorni scorsi per epidemia colposa e in mano al procuratore aggiunto Francesco Pinto e ai pm del gruppo Salute e lavoro.

Come riporta Ansa, i magistrati hanno delegato alle indagini i Nas, guidati dal maggiore Massimo Pierini. I carabinieri del nucleo specializzato dovranno nei prossimi giorni acquisire tutti i dati relativi ai ricoveri e ai decessi presso le varie strutture e gli uffici pubblici dove potrebbero essere conservati, come l’Anagrafe o le Asl.

Negli esposti si denuncia il fatto che le strutture non avrebbero effettuato i tamponi oltre alla carenza di dispositivi personali o, ancora, la mancanza di spazi separati tra pazienti positivi e ospiti non contagiati. I dati raccolti verranno poi analizzati dal pool di esperti incaricato dalla procura per capire se vi siano state negligenze nella gestione dell’emergenza.

Più informazioni
leggi anche
Coronavirus, nell'inferno dell'ospedale villa Scassi tra barelle ammassate e pazienti stremati
L'indagine
Coronavirus, la Procura di Genova apre un’inchiesta per epidemia colposa
Generica
Azione
Coronavirus, dal sindacato degli infermieri un esposto in procura sulla carenza di mascherine e dpi
coronavirus laigueglia
Vittime
Coronavirus, morto in ospedale un uomo di Chiavari: aveva 41 anni
carabinieri nas
Coronavirus
Inchiesta per epidemia colposa nelle Rsa, indagati sei direttori: mortalità a +200%