Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, il ministro Speranza: “Divieti e restrizioni fino al 13 aprile”

La decisione ufficiale arriverà dopo il consiglio dei ministri che si terrà oggi o domani

Più informazioni su

Roma. La decisione del governo è di “prorogare fino al 13 aprile tutte le misure di limitazione alle attività e agli spostamenti individuali finora adottate”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, nell’informativa al Senato, che anticipa il nuovo dpcm che il consiglio dei ministri dovrebbe emanare oggi o domani.

La decisione quindi sembra quella di procedere per piccoli passi verificando giorno dopo giorno l’andamento dei contagi. Difficile comunque immaginare che il 14 aprile arrivi un “liberi tutti”: il rischio che migliaia di asintomatici lasciati liberi di muoversi senza restrizioni possano provocare una nuova ondata di contagi è troppo alta.

E’ probabile quindi se dopo il 14 aprile permangano i divieti di assembramenti e numerose restrizioni, anche se potrebbe essere decisa l’apertura di alcune attività economiche al momento chiuse.

“Attenzione ai facili ottimismi che possono vanificare i sacrifici fatti: non dobbiamo confondere i primi segnali positivi con un segnale di cessato allarme”. ha aggiunto il ministro della Salute – e sbagliare i tempi o anticipare misure sarebbe vanificare tutto”.