Quantcast
Richiesta

Coronavirus, i sindacati alla Regione Liguria: “Chiudete tutti i supermercati il 1° maggio”

La Cisl scrive a Toti e Benveduti: "Chiediamo adesso un segnale chiaro e preciso"

Generica

Genova. “Questa mattina abbiamo scritto al presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e all’assessore alle attività produttive Andrea Benveduti per chiedere la chiusura per l’intera giornata del primo maggio di tutti i punti vendita della grande distribuzione“. Lo dicono Luca Maestripieri, segretario generale della Cisl della Liguria e Silvia Avanzino, segretario generale Fisascat. La Filcams Cgil ha già proclamato una giornata di sciopero per quella data.

“Abbiamo preso atto positivamente del primo passo fatto dalla Regione con il provvedimento relativo alla chiusura domenicale pomeridiana, pur ritenendo i lavoratori meritassero maggior riposo in ragione dello sforzo che stanno sostenendo – proseguono i sindacalisti -. Chiediamo adesso un segnale chiaro e preciso: occorre adottare un provvedimento di chiusura dei punti vendita della grande distribuzione nella giornata della Festa del Lavoro e per consentire il giusto riposo dei dipendenti in una giornata così simbolica che assume anche maggiore rilievo in ragione della fase che sta vivendo il mondo del lavoro”.

Al momento l’unica disposizione valida per la domenica e i festivi in Liguria è la chiusura entro le 15 di tutti i supermercati. Non esistono disposizioni specifiche per la giornata del primo maggio.

leggi anche
  • Ipotesi
    Coronavirus, per la fase 2 a Toti piace l’idea dei supermercati con fasce orarie per anziani
    Vita quotidiana coronavirus mascherine spesa fila poste vecchi
  • Serve riposo
    Supermercati: sciopero Filcams Cgil a Pasqua, 25 aprile e 1 maggio
    Generica