Quantcast
Rifornimento

Coronavirus, arrivati altri 2 milioni di mascherine: prosegue la distribuzione casa per casa

Fanno parte dell'ordine effettuato settimane fa da Regione Liguria. Saranno distribuite tra gli operatori della sanità, le categorie economiche e i cittadini

Genova. Alla Fiera di Genova sono arrivati 2 milioni di mascherine chirurgiche e oltre 100 mila Ffp2 acquistati da Regione Liguria. Si aggiungono alla partita arrivata nei giorni scorsi dalla Cina e attesa da tempo.

Le mascherine e i dispositivi di sicurezza individuali, giunti attraverso Fiumicino grazie alla collaborazione dell’agenzia Dogane e monopoli, saranno distribuiti alla nostra sanità, alle categorie economiche e ai cittadini.

Questo carico dovrà ora essere smistato e confezionato prima di poter essere processato per la distribuzione, in alcuni casi anche a domicilio dei cittadini. Iniziata venerdì scorso prosegue in questi giorni anche se molti liguri lamentano il fatto di non aver ancora ricevuto nulla in cassetta della posta.

“La rete logistica della Liguria dimostra di funzionare – commenta il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – l’arrivo di questo quantitativo ci consente di continuare la distribuzione ai cittadini, a partire da domani, sempre tramite Poste italiane, e a seguire nelle edicole e nelle farmacie, ma anche, dall’altra parte, di mettere in sicurezza il nostro personale sanitario, negli ospedali e nelle Rsa, chi guida le ambulanze e chi ci assiste grazie alle Ffp2. Ringrazio la Protezione civile, la Croce rossa, gli Alpini, il Soccorso alpino: questa straordinaria macchina ha saputo andare oltre a tutte le difficoltà iniziali di approvvigionamento dei Dpi da Roma”.

“Sono molto soddisfatto della capacità di acquisto e di risposta a cittadini e alle imprese dimostrata da Regione Liguria– aggiunge Toti – Le attività produttive hanno già ricevuto 850mila mascherine per poter lavorare in sicurezza, e ancora di più ne avranno bisogno in vista della fase 2”.

“Con questi ulteriori 2 milioni di mascherine – commenta l’assessore alla Protezione civile Giacomo Giampedrone – completiamo il quadro dei 5 milioni annunciato solo qualche settimana fa”.

Più informazioni