Dispositivi d

Coronavirus, acquistate dalla Liguria 6 milioni di mascherine, nuovo ordine per camici

Arrivano dalla Cina e dagli Stati Uniti, finora ne sono state consegnate 3,2 milioni

Genova. La Liguria ha ordinato al momento complessivamente 6 milioni di mascherine da Usa e Cina e fino a oggi ne ha ricevuto 3,2 milioni, oltre a 200.000 mascherine FFP2 e quasi mille camici di alta qualità.

E’ quanto emerge da un rapporto di Liguria Digitale, ente regionale che svolge diverse funzioni e che ha supportato Alisa e Regione Liguria nell’acquisto di mascherine chirurgiche e dispositivi Ffp2 dalla Cina e dagli Stati Uniti.

Gli ordini riguardano complessivamente piuù di 6 milioni di dispositivi di protezione. Regione Liguria ha conferito un ulteriore incarico a Liguria Digitale per l’acquisto di camici.

“Questa settimana che precede la Pasqua sarà decisiva per determinare l’andamento del contagio: non abbassiamo la guardia, restiamo a casa, rispettiamo le regole di distanziamento sociale”. E’ l’invito del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti stamani via facebook.

“Diamo una mano concreta a medici, infermieri, operatori sanitari che lottano giorno e notte per vincere questa battaglia – chiede – a loro va la nostra gratitudine, per loro possiamo e dobbiamo fare qualche sacrificio: gli sforzi di oggi saranno la nostra ripartenza domani”.

leggi anche
  • Troppo care
    Coronavirus, Pastorino (Linea Condivisa): “Prezzi mascherine alle stelle, rincari fino al 300% sulle FFP2”
  • Eccole
    Coronavirus, 3 milioni di mascherine. Toti: “Le distribuiremo a tutti attraverso farmacie, edicole e protezione civile”
  • Solidarietà
    Coronavirus, la Croce Bianca Genovese dona mascherine alla cittadinanza: i quartieri interessati
  • Prossimamente
    Coronavirus, Bucci pensa alle mascherine obbligatorie: “Ma prima le daremo gratis a tutti”
  • Decalogo
    Coronavirus, la guida definitiva all’uso delle mascherine: dal San Martino un vademecum in 10 punti