Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, a Recco inizia distribuzione buoni spesa: fino a 400 euro a famiglia

Sul sito del comune tutte le informazioni necessarie

Più informazioni su

Recco. Da domani mattina 2 aprile, e fino al lunedì 6 aprile alle ore 14, sarà possibile fare richiesta per ottenere i buoni spesa, erogati attraverso i fondi destinati ai Comuni dall’Ordinanza della Protezione Civile per fronteggiare l’emergenza alimentare. Per accedere ai buoni sarà necessario compilare il modulo on line che da domani sarà pubblicato sul sito del Comune. Gli esercizi commerciali e farmacie cittadine che intendono rendersi disponibili ad accettare i buoni spesa previsti dal Governo, sempre da domani, troveranno sull’albo pretorio on line l’avviso pubblico per la manifestazione di interesse.

“Sarà possibile richiedere i buoni spesa attraverso il modulo disponibile on line – ha detto il sindaco Carlo Gandolfo nel corso della diretta quotidiana su Facebook – e, per chi non ha accesso al web, attiveremo anche il numero a cui sarà possibile telefonare. Il Comune di Recco ha a disposizione circa 50mila euro di fondi, arrivati dalla Protezione civile, da destinare ai buoni spesa per le persone del territorio più in difficoltà e colpite dall’emergenza in corso. Siamo al fianco delle famiglie più fragili, non vi lasceremo soli”.

Il modulo di richiesta per i buoni spesa, compilato in ogni sua parte, dovrà essere inviato via email all’indirizzo protocollo@comune.recco.ge.it oppure è possibile compilarlo telefonicamente chiamando il numero 3392931240, dalle ore 8 alle 14 tutti i giorni da domani e fino a lunedì, il servizio è disponibile anche il sabato e la domenica.

Nella quotidiana diretta Facebook il sindaco ha spiegato che il contributo sarà erogato – a chi ne ha i requisiti – in buoni da 25 euro fino a un massimo di 150 euro per i nuclei familiari formati da una persona, per ogni persona in più nel nucleo familiare sono previsti voucher di 50 euro, fino a un massimo di 400 euro a famiglia. Da mercoledì 8 aprile comincerà la distribuzione dei buoni spesa, che saranno consegnati su appuntamento per evitare assembramenti.

Il sindaco Gandolfo ha anche annunciato la possibilità di effettuare donazioni al Comune di Recco, utilizzandone il conto corrente con la causale “donazione fondo di solidarietà coronavirus”. Gli importi donati andranno a incrementare le risorse previste dall’Ordinanza di Protezione Civile nazionale per l’acquisto di buoni spesa a favore delle famiglie in difficoltà economica.

“Voglio esprimere un doveroso ringraziamento al personale dell’Ufficio dei Servizi Sociali – dice l’assessore ai servizi sociali Francesca Aprile – che sta lavorando senza sosta alla procedura per i buoni spesa da consegnare ai più bisognosi in un momento di grande difficoltà per tutti”.