Quantcast
Eccessi

Coronavirus a Lavagna: “Se non torni a casa ti sparo!”, residente minaccia passante

L'uomo denunciato dai carabinieri

omicidio generica pistola

Lavagna. La paura del contagio e la prolungata quarantena domiciliare stanno probabilmente esasperando gli animi di molte persone, con eccessi che potrebbero sfuggire di mano.

La conferma arriva da Lavagna dove un uomo affacciato alla finestra di casa, a poca distanza dal centro storico, vedendo transitare a piedi un’altra persona l’ha minacciato con una pistola gridando “Torna a casa o ti sparo!”

Lo riporta la Voce del Tigullio: l’uomo si è prima messo al riparo e poi ha chiamato i Carabinieri per dare l’allarme. Arrivati sul posto i Militari dell’Arma hanno provveduto a denunciare il residente della minaccia, che seppur provvisto di regolare porto per la pistola da “soft – air” che, l’aveva resa irriconoscibile privandola del tappino rosso sulla punta della canna, e quindi facendola apparire in tutto e per tutto identica a una normale arma da fuoco.

Controllato anche il passante che non è stato sanzionato in alcun modo segno evidente che si poteva allontanare dalla propria abitazione per una delle disposizioni del Dpcm del Governo.

Più informazioni