Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, 10 mila genovesi esclusi dai buoni spesa. Il Comune: “Saranno ricontattati grazie alle donazioni”

Altri 2700 in graduatoria saranno contattati a breve grazie alle donazioni sul conto corrente di Tursi

Genova. “Stiamo ricevendo molti messaggi da parte ci cittadini che sono rimasti esclusi dalla consegna dei buoni alimentari e ci dicono di sentirsi presi in giro, ma purtroppo i fondi che ci ha mandato il governo sono limitati e il decreto prevede di privilegiare chi non aveva altre forme di sostegno a partire dal reddito di cittadinanza”. Il consigliere delegato alla Protezione civile Sergio Gambino spiega così la situazione che si è venuta a creare in queste ore dopo che Tursi ha ufficializzato la graduatoria per la consegna dei buoni spesa.

Con i 3 milioni di euro arrivati dal Governo per il Comune di Genova saranno soddisfatte le richieste di oltre 12.500 famiglie genovesi per un totale di 33 mila cittadini su 43mila persone in graduatoria. Il valore del buono è per i nuclei composti da una sola persona 100 euro, per due persone 200 euro, per nuclei composti da 3 a 5 persone 300 euro e per nuclei con più di 5 persone 400 euro.

Ad essere esclusi sono stati quindi circa 10 mila genovesi, in gran parte percettori del reddito di cittadinanza, reddito che di per sé li ha collocati in fondo olla graduatoria.

Ma le loro richieste potrebbero essere soddisfatte a breve. Il Comune di Genova ha attivato venerdì un conto corrente di solidarietà per integrare così le risorse arrivate dal governo per i buoni spesa: in cinque giorni sul conto sono arrivati 270 mila euro. “In questo modo possiamo cominciare a richiamare le persone – spiega Gambino – con questi soldi già possiamo comprare 2700 richieste sulle 10 mila arrivate. Per coprirle tutte o arrivano altri soldi da parte del Governo oppure speriamo che i genovesi continuino ad essere generosi”.

Intanto ieri sono cominciate con il tramite della polizia municipale le consegne dei buoni a domicilio per coloro che dichiarano di non poter uscire di casa per ritirare i buoni nelle sedi indicate da Tursi muniti di documento di riconoscimento. Sono in tutto 3500 consegne direttamente a casa che saranno completate nel giro di alcuni giorni.

Questo è il conto corrente attivato dal Comune di Genova per le donazioni che consente
Conto corrente n. 000100880807
presso Unicredit Spa – GENOVA TESORERIA COMUNALE
ABI 02008 – CAB 01459 – CIN T
IBAN IT 08 T 02008 01459 000100880807
BIC UNCRITMM
P.I. e C.F. 00856930102