Quantcast
Beccati

“Al mio paese non ci sono pusher, per questo sono a Genova”: ieri nuovo record di sanzioni

Polizia, carabinieri, guardia di finanza e polizia municipale hanno multato 271 persone su 6326 controllate

Generica

Genova. “A Cairo Montenotte non ci sono spacciatori. Per questo sono venuto a Genova”. E’ quanto ha ammesso un uomo di 51 anni sanzionato ieri pomeriggio dai poliziotti delle volanti in via Buozzi. L’uomo è stato notato dagli agenti mentre era in compagnia di un senegalese. Quando i due si sono accorti di essere osservati sono entrati nella stazione della metro di Di Negro.

Il pusher è riuscito a fuggire, mentre il cliente è stato fermato e trovato in possesso di circa tre grammi di eroina. L’uomo è stato segnalato come consumatore e sanzionato per violazione delle norme di contenimento del coronavirus.

Nella giornata di ieri si è registrato un boom di sanzionati. Polizia, carabinieri, guardia di finanza e polizia municipale hanno multato 271 persone su 6326 controllate. Non erano mai state così tante le multe a Genova da inizio della pandemia. Ieri era stato lo stesso questore di Genova, Vincenzo Ciarambino, a dire che è “inconcepibile vedere così tanta gente in strada” perché “si mette a rischio la salute propria e quella degli altri”.

Più informazioni
leggi anche
Generica
Al setaccio
Coronavirus, Pasqua blindata: a Sestri Ponente la polizia locale controlla anche i bus Amt
santa margherita, mare spiaggia
Tintarella salata
Da Monza a Santa Margherita per andare in spiaggia: “Non posso stare senza tintarella”
Generica
Stop polemiche
Coronavirus, il bilancio pasquale di Toti: “Troppa gente in giro? Non è vero, basta lamentarsi”