Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Zingaretti positivo al coronavirus, Toti scherza: “L’ho visto tre giorni fa, fossi in voi starei lontano…”

Solidarietà al segretario Pd anche dal centrodestra, il presidente ligure assicura: "Per ora sto benissimo"

Genova. “Zingaretti? L’ho visto giusto tre giorni fa, le sedie erano lontane, le misure di profilassi erano rispettate. Vedremo ora se seguire altre procedure, io se fossi in voi starei un po’ lontano”. Così il presidente della Liguria Giovanni Toti scherza sul segretario del Pd, nonché collega al vertice della Regione Lazio, che oggi ha annunciato su Facebook di essere positivo al coronavirus.

Toti, che ha incontrato Zingaretti il 4 marzo in occasione del vertice col premier Conte, gli augurato una pronta guarigione con un messaggio su Facebook e ha espresso “ferma condanna per chi fa sciacallaggio su questa notizia, esattamente come per quelli che lo facevano ieri sull’uomo della scorta di Salvini. In questa battaglia non possono e non devono esistere colori, a parte il tricolore che ci deve unire per combattere e vincere questa emergenza”.

Solidarietà al segretario Pd anche dalla Lega: “Schieramenti e colori politici ora non contano. Non è normale fare polemiche quando c’è di mezzo la salute. Massima vicinanza e solidarietà al segretario del Pd Nicola Zingaretti che ha comunicato di essere positivo al coronavirus”, ha scritto oggi il capogruppo regionale Franco Senarega.

Toti mantiene il sorriso: “Siccome siamo andati in giro molto non so neanche se incolperei il povero segretario del Pd se dovessi essere contagiato. Molti saranno felici, qualcuno meno, per il momento sto benissimo”.