Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Tutto andrà bene”: gli arcobaleni disegnati dai bambini per scacciare la paura del coronavirus fotogallery

I balconi della nostra città di colorano di speranza

Genova. Tanti arcobaleni disegnati dai bambini appesi ai balconi delle finestre per colorare le città e scacciare la paura per il virus.

Questa la campagna nata sui social e che è arrivata anche a Genova, alle prese come il resto del paese con un confino domestico per stroncare il contagio del Covid-19, che in queste ore sta facendo tremare il mondo intero.

Un’idea molto semplice, che coinvolge i nostri bambini e ragazzi, costretti a lunghe giornate casalinghe in attesa di poter tornare a scuola: un foglio, un cartellone, decorato con un arcobaleno colorato, simbolo della “quiete dopo la tempesta”, del sole dopo le nuvole, del “peggio è passato”, che porta sulle finestre e i balconi della nostra città la speranza che “tutta andrà bene”.

A rilanciare l’iniziativa anche il Municipio IV Media Val Bisagno, che ha ripreso il trend social che ha contagiato, ed è questo il contagio che ci piace, molti bambini della Val Bisagno: “Un modo per stare uniti e aver fiducia – spiega il presidente Roberto D’Avolio – e anche per passare del tempo piacevole e creativo per tante famiglie, oggi in un momento difficile per via di una emergenza inedita, e che solo insieme possiamo superare”