Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

San Teodoro: violenta rissa in giardino condominiale, due arresti, due feriti e una denuncia

Un uomo ha violato i domiciliari per difendere i genitori aggrediti durante un litigio

Genova. Brandendo un asse di legno stava minacciando un altro uomo nel bel mezzo di una lite in un giardino condominiale. Si sono trovati davanti questa scena i poliziotti dell’ufficio prevenzione generale e del commissariato centro, intervenuti ieri alle 17 in via Lugo, a San Teodoro.

La situazione ha provocato due arresti: un 31enne albanese per il reato di lesioni personali gravi e un 43enne italiano per il reato di evasione.

Giunti sul posto, i poliziotti hanno trovato un nutrito gruppo di persone che urlavano: uno di loro, il 43enne, stava inseguendo e minacciando brandendo un’asse di legno, il 31enne.

Separati i due soggetti, hanno cercato di capire come fossero andate le cose. I presenti hanno riferito che il cittadino albanese, insieme alla moglie che ha innescato la lite per motivi sconosciuti, hanno aggredito dapprima la madre e poi il padre del 43enne. Quest’ultimo, nonostante si trovasse agli arresti domiciliari, è uscito con il solo intento di vendicare l’aggressione ai genitori.

Le vittime dell’aggressione sono state medicate e dimesse con 10 giorni di prognosi la madre e 25 giorni di prognosi il padre dell’evaso. La compagna dell’arrestato, una 33enne albanese, è stata denunciata per lesioni personali.