Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampdoria: terminato l’isolamento domiciliare per calciatori e staff negativi al tampone

La Società e i calciatori hanno dato contributo alla raccolta fondi per il San Martino

Genova. È terminato il periodo di isolamento domiciliare, come da profilassi, per i componenti dello staff e i calciatori della Sampdoria che erano risultati negativi e non hanno manifestato sintomi nel periodo di quarantena. Coloro che invece sono risultati positivi al coronavirus covid-19 saranno sottoposti ai test previsti dal protocollo.

Tutti i calciatori, riferisce la Società, stanno bene e svolgono l’attività fisico-atletica programmata nei loro domicili.

La Sampdoria, come tante realtà cittadine, ha aderito alla raccolta fondi per l’ospedale San Martino, sia a livello di Società, sia attraverso donazioni dei singoli calciatori.

In attesa di tornare sul campo intanto, la squadra di eSport dei blucerchiati sta partecipando a un torneo di Fifa20 organizzato da eSports Academy all’interno del suo programma ESA ‘n Chill, l’iniziativa per restare a casa e prendere in contropiede il Coronavirus. La Sampdoria è rappresentata come sempre da Mattia Lonewolf92 Guarracino, che scenderà virtualmente in campo insieme ad altri nove club professionistici: Atalanta, Bologna, Cagliari, Fiorentina, Inter eSports/Qlash, Lazio, Parma, Sassuolo eSports e Spal WeArena.

Tutte le partite saranno in diretta sul canale Twitch di Lonewolf92.