Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rossetti (Pd): “Mondo dello sport in difficoltà per Coronavirus, serve coordinamento”

Più informazioni su

Genova. “Il mondo dello sport si trova in grande difficoltà a gestire questa situazione di emergenza, come accade per moltissimi altri settori”. Lo dice il consigliere regionale Pd Pippo Rossetti.

“Nel DPCM 4 marzo si richiede la presenza del “proprio personale medico” con riferimento alle associazioni e società sportive, come condizione, di fatto, per poter svolgere le attività competitive e gli allenamenti degli atleti agonisti. Molti sono stati i comunicati stampa dal mondo dello sport che hanno evidenziato che tale misura rende non sostenibile il mantenimento delle attività. Non si sa dove arruolare tutti i medici che servirebbero! E tale vincolo risulta economicamente insostenibile, si tratta di una presenza costante per le migliaia di competizioni che si tengono su tutto il territorio nazionale. Ogni società spesso ha diverse squadre – a volte 10 o 15 – divise per età e quindi ogni giorno si sostengono numerosissimi allenamenti”, afferma Rossetti.

“É opportuno che Regione Liguria dia una regolamentazione compatibile delle ordinanze al mondo sportivo. Noto – con preoccupazione – anche da parte dell’amministrazione regionale un silenzio tombale su questo argomento, sebbene sarebbe importantissimo che si attivasse immediatamente un tavolo di coordinamento a sostegno di tutte le associazioni agonistiche e non agonistiche anche per pensare proposte da avanzare al Governo in merito – continua l’esponente Dem – Purtroppo – anche in questo caso – le società sportive, gli enti di promozione e le associazioni sono lasciate sole alla ricerca di soluzioni, senza poter contare del coordinamento della Regione”.