Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regionali Liguria, Paita: “Il Pd si fa dettare le condizioni dal M5s, sulla Gronda troppa ambiguità”

La deputata di Italia Viva pronta a sfilarsi in caso di alleanza Pd-M5s, domani il voto su Rousseau

Genova. “Alla fine, per ironia della sorte, anziché essere il Pd a dettare le condizioni al M5s, sono stati i grillini a dettarle al Pd. E che condizioni”. Lo dichiara Raffaella Paita, deputata di Italia Viva, a proposito dei punti programmatici rispetto al voto di Rousseau sulle regionali liguri.

“La prima – continua – la lotta al dissesto, ci trova completamente d’accordo. Trovo però incredibile che pongano il tema i 5 stelle. Perché a fronte dello straordinario lavoro portato avanti dal governo Renzi sul Bisagno e Fereggiano, sarebbe utile che il Pd ricordasse a Crimi che sono stati proprio loro a cancellare Italia Sicura. E poi c’è la Gronda. In cui si usa un termine ambiguo per aprire a modifiche progettuali. Allora mi corre l’obbligo di chiarire la posizione di Italia Viva in merito all’opera più importante per Genova che è, incredibilmente, ancora ferma”.

“Per noi la Gronda si deve realizzare tutta, subito e con tutte le opere collaterali collegate tra cui il tunnel della Fontanabuona, il declassamento della attuale autostrada e la galleria di Voltri”, conclude.