Quantcast
Arrestati

Pontecimo, fratelli ai domiciliari minacciano e aggrediscono la madre

Per questo sono tornati in carcere: revocata la misura alternativa

carabinieri 112

Genova. Si trovavano entrambi agli arresti domiciliari, rispettivamente per furto e spaccio, ma hanno più volte aggredito e minacciato la madre. Per questo i carabinieri della stazione di Pontedecimo li hanno arrestati e portati nel carcere di Marassi.

Protagonisti due fratelli D.L. di 23 anni e il maggiore L.L. di 33. La madre, una genovese di 56 anni, era costretta non solo occuparsi di loro ma anche subire continue minacce. Subito dopo l’arresto il tribunale di sorveglianza ha revocato la misura degli arresti domiciliari.

Più informazioni