Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Perché oggi, 21 marzo, state vedendo sui social foto di persone con un fiore in mano

Libera, nella giornata dell'impegno e della memoria per le vittime delle mafie, per la prima volta in 25 anni non potrà essere in piazza ma affida alla rete la propria campagna

Più informazioni su

Genova. E’ un’iniziativa di Libera, l’associazione che si batte per la legalità e contro le mafie.

“In questi giorni difficili che ci chiamano a stare a casa per il bene comune non vogliamo e non dobbiamo far mancare il nostro abbraccio ai familiari delle vittime innocenti delle mafie.

Ricorre il 21 marzo, Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Per la prima volta dopo 25 anni, non saremo insieme a colorare le piazze d’Italia ma ugualmente possiamo, attraverso il web e i social, ricordare tutte le vittime innocenti delle mafie, le loro storie, i loro nomi.

Per partecipare alla campagna social:

Sabato 21 marzo, a partire dalle ore 9, ti chiediamo di fare poche semplici cose:
1. Scrivi su un foglio il nome della vittima che vuoi ricordare.
2. Raccogli o realizza un fiore con carta, colori e fantasia.
3. Fatti un selfie o fatti scattare una foto con il foglio e il fiore in mano.
4. Su Facebook: aggiungi alla foto la cornice della giornata (clicca qui: https://www.facebook.com/profilepicframes/?selected_overlay_id=830356367441622) e impostala come immagine di profilo.
5. Su Instagram: condividi la foto tra i tuoi contatti.
Puoi consultare l’elenco di tutte le vittime innocenti delle mafie su https://vivi.libera.it

Ricordati di usare gli hashtag ufficiali #memoriaimpegno #21marzo2020 #iorestoacasa

Anche questa diventa un’opportunità per vivere fino in fondo la nostra idea di cittadinanza, cioè essere promotori e insieme custodi della memoria di questo Paese, soprattutto ora.

Restiamo insieme a casa e insieme celebriamo l’arrivo della primavera!”