Quantcast
Ostacolo

Nuovo ponte, dopo il temporale sondaggi nel greto del Polcevera per dare l’ok al varo della maxi trave

Prima di alzare il quota l'impalcato 9-10 bisognerà spostarlo con dei carrelli nel letto del torrente e dopo le piogge potrebbe non essere compatto abbastanza

Genova. Da quanto tempo è che non pioveva così forte come è piovuto ieri? Al cantiere del nuovo ponte non si può certo dire che la fortuna abbia sorriso per quanto riguarda le condizioni meteo. Perché se c’era una settimana in cui il torrente Polcevera avrebbe dovuto essere desolatamente a secco (come di solito è) era questa. E invece. Nella giornata di oggi, non appena le acque si ritireranno, i tecnici di PerGenova dovranno scendere nel greto del fiume e capire il da farsi.

Per il varo dell’impalcato 9-10, lungo 94 metri (oltre ai metri dei conci di testa già sulle pile), sarà necessario, come noto, trasportare la maxi trave, del peso di 1800 tonnelate, da una parte all’altra del torrente. L’operazione sarà effettuata con l’ausilio di alcuni carrelli radiocomandati (già usati per spostare le travi smontate del vecchio Morandi) che però dovranno muoversi sul greto del Polcevera. Greto che oggi, a causa della grande quantità d’acqua ricevuta nelle ultime 36 ore, è meno compatto di quanto avrebbero sperato in cantiere.

Il rebus sarà risolto solo in serata, analizzando il terreno e capendo se si potrà iniziare a procedere con il trasporto eccezionale già domani o giovedì – e quindi procedere al varo entro il fine settimana – oppure dover rinviare di qualche giorno con conseguenze a catene anche sull’impalcato 10-11, quello che passerà sopra la linea ferroviaria e per cui sarà necessario sospendere per una decina di giorni il traffico dei treni sulla direttrice nord-sud.

[tag name=”ponte per genova”]

Intanto al cantiere del nuovo ponte si procede in modo parallelo con molte altre attività. Sono in fase di assemblaggio diverse campate, a partire dalla terza e ultima da 100 metri e spalle. Sugli impalcati già in quota si iniziano a montare gli impianti e a portare avanti le varie molature delle componenti accessorie come carter, velette e predalles.

Il cronoprogramma aggiornato, lo ricordiamo, prevede il completamento del ponte per quanto riguarda il varo degli impalcati entro il 21 marzo e – secondo quanto dichiarato dal sindaco Marco Bucci più volte – l’inaugurazione dell’infrastrutture entro la fine della primavera.

leggi anche
ponte salini
Il verdetto
Nuovo ponte, da rifare l’isola nel torrente: il varo della campata sul Polcevera slitta al week-end
Lavori cantieri ponte 8 marzo
Tutto pronto
Nuovo ponte, via Trenta Giugno chiude a mezzanotte: domani il varo del maxi impalcato